enti locali e comunità d'utenti
 
 
Negli ultimi anni gli enti locali -e soprattutto i Comuni- hanno visto ridursi drasticamente i finanziamenti da parte dello Stato centrale.
Nelle crescenti ristrettezze essi devono fare economie ovunque sia possibile.

ABILIS può arrivare a dimezzare i loro costi di telecomunicazione grazie alla propria tecnologia (non per mezzo delle solite alchimie commerciali). Di più: ABILIS innova i loro servizi senza richiedere investimenti.
 
Comuni ed enti locali
   
comunità di utenti
   
Internet fuori dalle città
Approfittando della poca competenza ed attenzione dei funzionari e sulla assuefazione all'ex monopolio Telecom, i grandi operatori hanno imperversato senza pietà, riuscendo a vendere "stufe nel Sahara".
L'intervento ABILIS di solito garantisce un risparmio minimo del 30% sui costi in essere. L'ente non sostiene alcun investimento, perché gli apparati si ripagano con una parte dei risparmi, garantiti!
 
Molti cittadini trovano utile condividere i mezzi tecnici di accesso ad Internet ed alle reti telefoniche. Tra questi spiccano le comunità rurali o montane, i condomini, le ditte presenti nei centri direzionali o commerciali o nelle zone industriali. Quello che non è conveniente per il singolo, lo diventa per il gruppo. Tra i vantaggi più evidenti c'è Internet ed il telefono senza linee e senza canoni (VoIP) ed i cellulari a costi dimezzati.
 
Gli operatori telecom investono dove hanno il miglior tornaconto. Nelle zone extraurbane fanno poco o nulla. La politica "auspica" la diffusione di Internet anche nelle zone rurali o montane, ma in pratica non ci mette soldi (se ce li mette, li spende male).
Con la tecnologia ABILIS è possibile portare Internet ovunque con investimenti minimi ed un'offerta allargata alla telefonia VoIP.